Abbadia San Salvatore

Abbadia di Sant'Antimo


Acquapendente


Arcidosso


Arezzo


Asciano


Badia di Coltibuono


Bolsena Lago


Bomarzo


Buenconvento

Campagnatico


Castell'Azarra


Castellina in Chianti


Castiglione d’Orcia

Castelnuovo Bererdenga


Castiglioncello Bandini


Castiglione della Pescaia

Celleno


Città di Castello

Cività di Bagnoregio


Gaiole in Chianti

Iris Origo

La Foce


Manciano


Maremma


Montalcino


Monte Amiata


Montecalvello

Montefalco


Montemerano


Monte Oliveto Maggiore

Monticchiello

Monticiano

Orvieto

Parco Naturale della Maremma

Piancastagnaio

Pienza


Prato

Pitigliano


Rocca d'Orcia

Roccalbegna


San Bruzio


San Galgano


San Quirico d'Orcia


Sansepolcro


Santa Fiora


Sant'Antimo


Sarteano


Saturnia


Scansano


Sinalunga


Sorano

Sovana

Sovicille


Talamone

Val di Chiana

Val d'Orcia

Vetulonia

Volterra




                     
 
Trekking in Toscana
             
 
San Galgano, Val di Merse
E N G

San Galgano


Walking trails in Tuscany Travel guide for Tuscany
       
   

Itinerari 4 | Sentiero di San Galgano

   
   

Numero sulla carta: 4 - Lunghezza: 6Km - Tempo di percorrenza: 2h - Difficoltà: facile - Segnaletica: ottima - Fattibilità: a piedi, in bicicletta, a cavallo - Siti d’interesse: Abbazia di S. Galgano, Eremo di Monte Siepi

Note: bell’itinerario segnato (in alcuni tratti fin troppo) alla portata di tutti e senza particolari difficoltà. Abbastanza in ombra, salvo nel tratto dal Fiume Merse fino all’abbazia e all’eremo e ritorno (in tutto circa 1Km) dove si percorrono alcuni campi. Fattibile anche in mountain bike e a cavallo con un po’ di attenzione al tratto di sentiero in forte discesa. Se ne consiglia, per questo motivo, la percorrenza in senso orario con le biciclette ed antiorario con i cavalli.

 

L'abbazia di San Galgano e l'eremo di Montesiepi sorgono nella valle del fiume Merse, fra i borghi medievali di Chiusdino e Monticiano, in provincia di Siena.

Dal paese si prende la Strada SS 73 in direzione Torniella-Roccastrada, dopo poche decine di metri si devia a dx seguendo le indicazioni per la pista per cavalli. Il sentiero (è segnalato giallo-rosso), nel tratto iniziale (circa 200 m) percorre una strada asfaltata che avanza tra alcune villette sulla sn, e la pista per cavalli sulla dx. In corrispondenza di una torretta dell’ENEL la strada piega a dx diventando a sterro. Si prosegue costeggiando la pista dei cavalli fino ad arrivare ad un campo recintato sulla sn. Qui si lascia la strada e si devia a sn costeggiando la recinzione per circa 100m in direzione del Pod. Cerbaie. Si svolta poi a 90° a dx e, continuando lungo il bordo del campo, si arriva in prossimià degli edifici del podere “La Casetta”. Subito prima del podere il sentiero serra a sn e dopo breve a dx in prossimità di alcune grosse querce dove entra nel bosco. Si continua in leggera discesa dentro un bosco di castagni e sottobosco di erica costeggiando la profonda incisione di un fosso che rimane sulla dx. Una breve deviazione sulla dx del sentiero conduce ad una piccola sorgente di acqua non potabile (vedi emergenza naturale sulla carta). Si prosegue sul sentiero per circa 200 m, fino alla fine della discesa dove si lascia la carrareccia e si prende uno stretto sentiero sulla dx. Il sentiero continua in piano in un bosco misto di pini e castagni, ma il suo ciglio dx si fa particolarmente scosceso verso il fosso. Grossi blocchi di rocce quarzose viola (anageniti) della Formazione del Verrucano sono sparse lungo il sentiero. In panorama, dove il sentiero diventa più ripido, è visibile tra i rami, la magnifica abbazia di S. Galgano. Il sentiero porta ad ampio pianoro (280 slm.) dove incrocia la Traversa Maremmana (n. 8 sulla carta), importante via di comunicazione medievale tra Siena e Massa Marittima. In questo punto il sentiero forma un naturale balcone sull’Abbazia di S. Galgano e sull’Eremo di Monte Siepi. Si prosegue verso sn, si esce da bosco e si entra a dx in un campo delimitato, sempre a dx, da una siepe che lo divide da un campo adiacente. Verso i limiti del campo non è raro vedere dei caprioli. Si prosegue verso il Fiume Merse, che si attraversa su un ponte di tronchi e, arrivati sull’altra sponda, si prende a dx. Dopo circa 50 m, il sentiero devia a sn diventando un’ampia strada di campo che porta all’eremo di Monte Siepi e all’Abbazia di S. Galgano (vedi emergenza storica sulla carta). Si torna indietro per lo stesso itinerario fino all’incrocio con la Traversa Maremmana, sulla quale si prosegue per circa 200 m in direzione NW. Dove la Traversa inizia a salire, si prosegue a dx e poi sempre salendo si tralasciano altri due bivi a sn e si arriva in breve alla pista dei cavalli, tratto di strada munito di soste attrezzate.



 

San Galgano itinerary

San Galgano mappa (Numero sulla carta: 4)



Eremo di Montesiepi

   
Adiacente l'Abbazia di San Galgano, sulla collina, si erge l'Eremo di Montesiepi.
Vi è conservata la spada che, secondo la tradizione, Galgano Guidotti avrebbe infisso nella roccia in segno di rinuncia alla vita mondana.
La Rotonda o Eremo di Montesiepi fu costruito subito dopo la morte del Santo sopra l'antica capanna dove San Galgano visse l'ultimo anno della Sua vita.
Di particolare interesse la cappellina aggiunta alla Rotonda con le pareti affrescate da Ambrogio Lorenzetti. 
Nella Cappella del Lorenzetti si trovano vari dipinti e sinopie. Tra i dipinti,una Maestà, una Annunciazione e alcune Scene della Vita di San Galgano.

L'Eremo di Montesiepi è aperto tutti i giorni dalle ore 9:00 fino al tramonto, entrata gratuita; ogni domenica mattina alle 11:30 si svolge la Santa Messa.




 
   
   

L'eremo di Montesiepi

 

Walking in Tuscany

I sentieri e le escursioni del Farma-Merse | Sentieri e Percorsi


1. Sentiero Iesa-Tocchi
2. Sentiero Iesa-Terme di Petriolo
3. Sentiero della Gola del Merse
4. Sentiero di San Galgano
5. Sentiero della Pietra
6. Sentiero Scalvaia-Valle del Farma
7. Sentiero Monticiano-Camerata
8. Antica Strada Maremmana

 

 
   


 

Fonte: Edizione a cura dell’Ass. Pro Loco Monticiano - Via Senese, 6 - 53015 Monticiano (SI)