Abbadia San Salvatore

Abbadia di Sant'Antimo


Acquapendente


Arcidosso


Arezzo


Asciano


Badia di Coltibuono

Bagno Vignoni

Bolsena Lago

Bomarzo


Buenconvento

Campagnatico


Castell'Azarra


Castellina in Chianti


Castiglione d’Orcia

Castelnuovo Bererdenga


Castiglioncello Bandini


Castiglione della Pescaia

Celleno


Città di Castello

Cività di Bagnoregio


Gaiole in Chianti

Iris Origo

La Foce


Manciano


Maremma


Montalcino


Monte Amiata


Montecalvello

Montefalco


Montemerano


Monte Oliveto Maggiore

Monticchiello

Monticiano

Orvieto

Parco Naturale della Maremma

Piancastagnaio

Pienza


Prato

Pitigliano


Rocca d'Orcia

Roccalbegna


San Bruzio


San Galgano


San Quirico d'Orcia


Sansepolcro


Santa Fiora


Sant'Antimo


Sarteano


Saturnia


Scansano


Sinalunga


Sorano

Sovana

Sovicille


Talamone

Val di Chiana

Val d'Orcia

Vetulonia

Volterra





 

             
 
E N G     N L
Pitigliano

Walking trails in Tuscany Travel guide for Tuscany
       
   

Pitigliano

   
   

Pitigliano è uno dei paesi più scenografici della Toscana. In particolare giungendo dalla direzione di Manciano, lungo la strada n° 74, in corrispondenza della curva di fronte alla chiesa della Madonna delle Grazie si ha davanti una suggestiva e scenografica visione della cittadina (particolarmente bella nel primo pomeriggio, con il sole alle spalle) che si erge maestosa su un masso tufaceo, tra i torrenti Lente e Meleta. Le case dell'abitato sono costruite sul filo della rupe formando con essa un corpo unico e un insieme alquanto pittoresco. La rupe di Pitigliano è circondata da tre lati da burroni che sono pieni di grotte scavate nel tufo.

Pitigliano è stata abitata fin dall'età del Bronzo, successivamente, a partire dall'VIII secolo a.C. vi ebbe sede un insediamento Etrusco, di tale presenza resta oggi un breve tratto di mura, in grandi blocchi di tufo, nella parte nord-ovest accanto alla Porta di Sovana. Nell'area attorno a Pitigliano, a testimoniare ulteriormente la presenza Etrusca sono anche le numerose necropoli. Fu città romana e nel Medioevo divenne feudo degli Aldobrandeschi e dal 1293 degli Orsini, sotto gli Orsini Pitigliano divenne capitale della Contea omonima, divenne sede vescovile, soppiantando Sovana, e poi fu nominata città. Con l'estinzione della famiglia Orsini, divenne feudo di Pietro Strozzi e poi di Cosimo I de' Medici. All’inizio del XVII secolo (1608) entrò a far parte del Granducato di Toscana.

 

   
   



Da visitare
I Sepolcreti:

Trattasi delle mura del periodo etrusco, cinta poligonale risalente forse al IV secolo a.C., ancora in buono stato, ampliate e restaurate nel periodo Medioevale.
Museo Archeologico comunale:

La Polveriera Guzmàn, edificio costruito nel tardo Seicento e molto ben conservato, ospita questa mostra permanente, che raccoglie i reperti e i suppellettili provenienti da tombe etrusche e resti architettonici. Fa parte della Rete Museale della Maremma.
Museo Archeologico Nazionale di Cosa:

La collezione ospita i reperti rinvenuti durante gli scavi della colonia romana di Cosa, vicino Ansedonia.
Museo del Frontone di Talamone:

Il museo fa parte della Rete Museale della Maremma ed ospita un importante reperto, un raro frontone in terracotta di epoca etrusco-ellenistica venuto alla luce durante alcuni scavi effettuati appunto vicino a Talamone.
Cattedrale di Santa Maria Assunta:

Il duomo di Orbetello è il migliore esempio di arte senese nella zona; è stato costruito probabilmente sui resti di un antico tempio etrusco o romano, e risale alla fine del Trecento. Conserva intatta solo la facciata, in stile gotico, poiché fu parzialmente distrutto; fu ricostruito solo nel XVII secolo. Conserva al suo interno varie opere, di epoca quattrocentesca e barocca.
Palazzo dei Potestà (o dei Governanti):

Si tratta di un edificio costruito nel periodo spagnolo; si trova nella piazza centrale di Orbetello ed è preceduto da un loggiato che un tempo indicava la potenza dello Stato dei presidi. Dal palazzo si erge la Torre dell’Orologio.

 

Cicloturismo in Maremma

Le città del Tufo

Sorano - San Quirico - Madonna delle Grazie - Pitigliano - Soranor

Sulle strade dei campioni

Manciano - Pitigliano - Sorano - Sovana - San Martino sul Fiora - Saturnia - Montemerano - Scansa no - Pereta - Magliano in Toscana - Marsiliana - Capalbi o - La Sgrilla - Mancia

La Maremma in bici tra Sorano, Pitigliano e San Quirico

 

 

   

 
   



Case vacanza in Toscana | Podere Santa Pia



Podere Santa Pia
Podere Santa Pia, giardino
Podere Santa Pia
         

Monticchiello
Abbazia Sant 'Antimo
San Qurico d'Orcia
         



Bagni San Filippo
Santa Fiora
San Qurico d'Orcia
         
     

La vicinanza di Podere Santa Pia, cipressi tra Montalcino e Pienza


 

 

 

 

Tramonto dal Maremma
Parco Naturale della Maremma
Vini della Toscana