Abbadia San Salvatore

Abbadia di Sant'Antimo


Acquapendente


Arcidosso


Arezzo


Asciano


Badia di Coltibuono

Bagno Vignoni

Bolsena Lago

Bomarzo


Buenconvento

Campagnatico


Castell'Azzara


Castellina in Chianti


Castiglione d’Orcia

Castelnuovo Bererdenga


Castiglioncello Bandini


Castiglione della Pescaia

Celleno


Città di Castello

Cività di Bagnoregio


Gaiole in Chianti

Iris Origo

La Foce


Manciano


Maremma


Montalcino


Monte Amiata


Montecalvello

Montefalco


Montemerano


Monte Oliveto Maggiore

Monticchiello

Monticiano

Orvieto

Parco Naturale della Maremma

Piancastagnaio

Pienza


Prato

Pitigliano


Rocca d'Orcia

Roccalbegna


San Bruzio


San Galgano


San Quirico d'Orcia


Sansepolcro


Santa Fiora


Sant'Antimo


Sarteano


Saturnia


Scansano


Sinalunga


Sorano

Sovana

Sovicille


Talamone

Val di Chiana

Val d'Orcia

Vetulonia

Volterra





 

             
 

N L       E N G

Castiglioncello Bandini


Walking trails in Tuscany Travel guide for Tuscany
       
   


Castiglioncello Bandini



Castiglioncello Bandini, view from the cemetery



La frazione di Castiglioncello Bandini appartiene al comune di Cinigiano, in provincia di Grosseto, nella regione Toscana.

La frazione di Castiglioncello Bandini dista 6 chilometri dal medesimo comune di Cinigiano cui essa appartiene.

Del comune di Cinigiano fanno parte anche le frazioni di Borgo Santa Rita (7 km), La Cava (7 km), Le Cosole (7 km), Monticello Amiata (10 km), Poggi del Sasso (8 km), Porrona (3 km), Sasso d`Ombrone (9 km), Villa (6 km), Volpaio (7 km).

L'insediamento sorse come castello per il controllo della parte orientale del territorio comunale di Cinigiano, ai piedi della Riserva naturale Poggio all'Olmo.
Il complesso castellano si sviluppò in epoca medievale e fu in possesso della famiglia Aldobrandeschi. Nel corso del Duecento passò sotto il controllo di signori locali e venne in seguito ceduto all'Abbazia di San Salvatore al Monte Amiata.
Nelle epoche successive il castello divenne proprietà della famiglia senese Piccolomini-Bandini e subì vari interventi di modifica e restauro, in particolare nel Cinquecento, e tra l'Ottocento e i primi anni del Novecento quando fu ristrutturato in larga parte in stile neomedievale.
La chiesa interna, dedicata a San Nicola e di origine medievale, ebbe un rifacimento in epoca barocca.

Il castello

Il castello è costituito da un imponente edificio a pianta quadrangolare che si addossa ad una torre a sezione rettangolare e ad un torrione circolare; le strutture murarie sono rivestite in pietra.
Il torrione a sezione circolare, che costituisce il nucleo originario dell'antico insediamento castellano, si presenta con un caratteristico basamento a scarpa culminante con una cordonatura.
Il rimanente complesso è frutto dei rifacimenti effettuati nel Cinquecento e tra la fine dell'Ottocento e l'inizio del Novecento. In particolare, la torre a sezione rettangolare si ispira ad elementi stilistici neomedievali, ben ravvisabili nelle bifore che vi si aprono e nella merlatura sommitale.


   
   

Album Sovana, Sovana Photo Gallery

Castiglioncello Bandini album

 

 

   
Castiglioncello Bandini, Castiglion del Torto    

Castiglioncello Bandini, Castiglion del Torto

 

  Castiglioncello Bandini   La Chiesa del Madonnino in Castiglioncello Bandini
  Chiesa di San Nicola Castiglioncello Bandini (GR)  

La chiesa di San Nicola, cartolina postale

 

 

La chiesa di San Nicola, Castiglioncello Bandini

 

  Castiglioncello Bandini, castello

 

Cinigiano

       

Calici di Stelle, 10 agosto 2014

 

To the community of Cinigiano belong the frazioni Borgo Santa Rita (7 km), La Cava (7 km), Le Cosole (7 km), Monticello Amiata (10 km), Piantaverna (20 km), Poggi del Sasso (8 km), Porrona (3 km), Sasso d`Ombrone (9 km), Villa (6 km), Volpaio (7 km) and Castiglioncello Bandini (8 km).

Restaurants in Cinigiano and surroundings

 

   
   

Monticello Amiata

 

Monticello Amiata, ensconced behind its walls, stands on the top of a hill, watching over all Maremma and surrounding valleys.



Poggi del Sasso

 

Fondazione Bertarelli di Poggio del Sasso


   
La Fondazione Bertarelli costituita per iniziativa dei fratelli, Maria Iris Tipa Bertarelli e Claudio Tipa, vice presidente della Fondazione Bertarelli e proprietario, nel territorio del Brunello, della cantina Poggio di Sotto. La Fondazione Bertarelli è operativa dal 2009 e si occupa statutariamente della promozione del territorio della Toscana mediante contributi nel mondo dell'arte, del recupero ambientale, dell'archeologia, dell'architettura contemporanea sostenibile. Ad oggi la fondazione ha partecipato alla programmazione ed ha fornito sostegno economico a numerosi progetti tra cui quelli socio-sanitari svolti dalla confraternita della Misericordia di Cinigiano e quelli artistici dell'Amiata Piano Festival.

La Fondazione Bertarelli è il principale sponsor di Amiata Piano Festival.


Amiata Piano Festival

Fondato e diretto da Maurizio Baglini, Amiata Piano Festival è sostenuto dalla Fondazione Bertarelli. Il Forum Fondazione Bertarelli si trova in una posizione panoramica unica, circondato dai vigneti e dagli uliveti della Cantina Collemassari di proprietà della famiglia Bertarelli – Tipa.

Forum Fondazione Bertarelli

 

 
Forum Fondazione Bertarelli, interno sala
Forum Fondazione Bertarelli, interior forum[1]

 

Il Forum Fondazione Bertarelli è un gioiello di acustica circondato da vigneti a perdita d’occhio, che ospiterà musica da camera, ma anche sinfonica, jazz e pop. l’auditorium è incastonato in un contesto ambientale suggestivo, nella zona di Poggi del Sasso, Cinigiano, nel cuore della Maremma Grossetana.
Progettato dallo studio Edoardo Milesi & Archos, l’auditorium si trova a Poggi del Sasso, Cinigiano, Grosseto, nelle immediate vicinanze delle precedenti sedi del festival: la sala da musica San Giuseppe e la Cantina di ColleMassari (la prima verrà d’ora in poi utilizzata per registrazioni discografiche, la seconda sarà visitabile su prenotazione).

Forum Fondazione Bertarelli 

Programma | www.amiatapianofestival.com

Come arrivare: Dalla statale SS223 / E78 Grosseto – Siena uscire a Paganico e attraversare il paese in direzione Monte Amiata. Dopo 4 km girare a destra per Sasso d’Ombrone. Dopo il paese, al primo bivio girare a destra seguendo le indicazioni per Poggi del Sasso. Attraversare il paese e proseguire sulla strada principale per circa 4 km (lungo il percorso, a metà strada sulla destra, si trova la Cantina di ColleMassari); poi imboccare la strada a sinistra che conduce direttamente al Forum Fondazione Bertarelli. 
Da Podere Santa Pia, attraversare il paese in direzione Cinigiano, e puoi Paganico. Prima di arrivare a Sasso d'Ombrone, girare a sinistra seguendo le indicazioni per Poggi del Sasso. Attraversare il paese e proseguire sulla strada principale per circa 4 km (lungo il percorso, a metà strada sulla destra, si trova la Cantina di ColleMassari); poi imboccare la strada a sinistra che conduce direttamente al Forum Fondazione Bertarelli. Più informazione e mappa.

Marco Mulazzani, R. Sadleir (Traduttore), Edoardo Milesi. Forum Fondazione Bertarelli. Sala da concerti nella Maremma toscana-Concert Hall in the Tuscany Maremma, Mondadori Electa, 2015, ISBN-10: 8891801712 — ISBN-13: 978-8891801715

"La forma ovoidale della costruzione è generata dalla sala interna, nella quale sono immersi e avvolti dal suono l'orchestra e il pubblico, ma risponde anche al desiderio di non introdurre cesure nella continuità dei profili delle colline, nelle distese di ulivi e di pini che le contrappuntano. Una parete curva sul fianco esterno, verso ovest, definisce il percorso di accesso al foyer, nascondendo progressivamente alla vista lo spettacolo della natura e preparando allo spettacolo che si svolge all'interno, i materiali utilizzati sono solo di tre tipi: il calcestruzzo scabro, del colore della terra, per il guscio della costruzione; l'acciaio corten ossidato naturalmente e il vetro per le superfici trasparenti che consentono di percepire dal foyer gli ultimi suggestivi scorci del paesaggio, prima di entrare nella sala. Il volume illustra con dovizia di documenti grafici e fotografie il progetto e il cantiere della Concert Hall, caratterizzata da soluzioni tecnico-costruttive di grande interesse. Il testo di Marco Mulazzani ne ricostruisce la genesi, restituendo il quadro dell'attività svolta da Edoardo Milesi in questi luoghi negli ultimi quindici anni e ne analizza le caratteristiche e gli esiti architettonici; un ampio reportage fotografico testimonia l'inserimento dell'opera nel paesaggio maremmano."

See also Wine and architecture in Tuscany

 

Cantina ColleMassari

Cantina ColleMassari. Foto da Paolo Da Re

Nel 2011, Claudio Tipa, proprietario di ColleMassari e Grattamacco, comprò Poggio di Sotto da Piero Palmucci. Poggio di Sotto si trova appena fuori la città di Castelnuovo dell'Abate, nella parte meridionale di Montalcino. Poggio di Sotto produce vini di rara eleganza e finezza per questa parte della zona di Brunello di Montalcino.


Cicloturismo in Toscana | Itinerari in bici in Maremma 

Le falde dell’Amiata Grossetano

Roccalbegna - Triana - Località Aiole - Arcidosso - Monticello Amiata - Castiglioncello Bandini - Stribugliano - Santa Caterina - Roccalbegna

 

 
   

Castiglioncello Bandini

 

Restauranti in Cinigiano, Santa Rita, La Cava, Le Cosole, Monticello Amiata, Piantaverna, Poggi del Sasso, Porrona, Sasso d`Ombrone , Villa, Volpaio and Castiglioncello Bandini.
 
  Casa Bianca | Viale Giuseppe Mazzini, Sasso d'Ombrone | Tel 0564.990593, mail: casabianca2004@libero.it
  Locanda La Posta | Via Roma 2 | Telefono 0564.993430 | Closed on Wednesday.
  Il Lucherino | Località Lucherino, Monticello Amiata | Telefono 0564.992975, mail: meichini@tiscali.it
  l Riccio | Via Amiata 28, Monticello Amiata | Telefono 0564.992004.
  Il Rintocco | Piazza Marconi | Tel 0564.994120.
  Sotto l’insegna della luna piena | Via Amiata 3, Monticello Amiata | Tel 0564.992918, mail: sottoluna@tiscali.it | Closed on Monday.
www.sottoluna.it
  Trattoria Il Cinghiale | Poggi del Sasso www.sottoluna.itTel 0564.990428 | Closed on Tuesday.
  Il Villaggio | Loc. Borgo Santa Rita | Tel 0564.99056.
   

 


Podere Santa Pia è situato in una posizione straordinaria con una bellissima vista fino al mare

 

 


[1] Fonte: Edoardo Milesi architetto e ARCHOS, studio di architettura e casa editrice Albino Bergamo Italy | www.archos.it