Abbadia San Salvatore

Abbadia di Sant'Antimo


Acquapendente


Arcidosso


Arezzo


Asciano


Badia di Coltibuono


Bolsena Lago


Bomarzo


Buenconvento

Campagnatico


Castell'Azzara


Castellina in Chianti


Castiglione d’Orcia

Castelnuovo Bererdenga


Castiglioncello Bandini


Castiglione della Pescaia

Celleno


Città di Castello

Cività di Bagnoregio


Gaiole in Chianti

Iris Origo

La Foce


Manciano


Maremma


Montalcino


Monte Amiata


Montecalvello

Montefalco


Montemerano


Monte Oliveto Maggiore

Monticchiello

Monticiano

Orvieto

Parco Naturale della Maremma

Piancastagnaio

Pienza


Prato

Pitigliano


Rocca d'Orcia

Roccalbegna


San Bruzio


San Galgano


San Quirico d'Orcia


Sansepolcro


Santa Fiora


Sant'Antimo


Sarteano


Saturnia


Scansano


Sinalunga


Sorano

Sovana

Sovicille


Talamone

Val di Chiana

Val d'Orcia

Vetulonia

Volterra





 
Cicloturismo in Toscana
             
 
Il giro della laguna di Levante

La bassa valle dell’ Albegna

 

Travel guide for Tuscany
       
   


Cicloturismo in Maremma | La bassa valle dell’ Albegna, un percorso mozzafiato sulla Costa d'Argento


   
   

LA BASSA VALLE DELL’ALBEGNA
Orbetello - Strada di Camerette - Ansedonia (Cosa ) - Oasi WWF Lago di Burano - Chiarone Scalo - Garavicchio (Giardino dei Tarocchi) - Borgo Carige - Capalbio - Marsiliana - Magliano in Toscana - Quattrostrade - Orbetello Scalo - Orbetello


33. La bassa valle dell’ Albegna


Orbetello - km 0 - Strada di Camerette - km 4 - Ansedonia (Cosa) - km 10.9 - Oasi Lago di Burano - km 19.2 - Chiarone Sc alo - km 26.2 - Garavicc hio - km 31.4 (Giardino dei Tarocchi) - Borgo Carige - km 36 - Capalbio - km 41 - Marsiliana - km 55 -Magliano in Toscana - km 65.6 - Quattrostrade - km 82.4 - Orbetello Scalo - km 85 - Orbetello - km 89


Punto di partenza e di arrivo: Orbetello
Difficoltà: Media
Tipo di strada: Asfalto
Lunghezza: 89,000 Km
Dislivello: 550 m
NOTE: itinerario scorrevole senza particolari dislivelli ma caratterizzato da un chilometraggio consistente. Ciclisti esperti e ben allenati possono scegliere questo itinerario per migliorare il fondo e pedalare in scioltezza. Da un punto di vista turistico si transita per luoghi di grande interesse come la Laguna di Orbetello, le rovine archeologiche di Cosa (Ansedonia), l’Oasi WWF di Burano, il Giardino dei Tarocchi e i borghi di Capalbio e Magliano in Toscana.

L'Oasi WWF del Lago di Burano . Il lago di Burano era una riserva di caccia. Poi è arrivato il WWF e il destino è cambiato.



Da Orbetello si imbocca la ciclabile che conduce ad Orbetello Scalo. Giunti nei pressi dell’Ospedale si prosegue fino ad un’evidente rotatoria dove si imbocca la Vecchia Aurelia (senso unico) fino al vicino incrocio dove si gira a destra sulla Strada di Camerette. La stradina asfaltata segue la linea ferroviaria e dopo circa 2 km incontra un cancello chiuso.

 

Oasi Orbetello.3

Riserva naturale Laguna di Orbetello di Ponente [4]

 

 

Da questo punto è transitabile unicamente per ciclisti e pedoni. Costeggiando la Laguna di Orbetello si arriva alla fine di questa stradina (altro cancello) arrivando nei pressi di un incrocio (8 km): si prosegue a destra (a sinistra ponte della ferrovia) e, subito dopo, si seguono le indicazioni per Ansedonia e le rovine archeologiche della Città di Cosa. Si pedala in prevalente salita per raggiungere la sommità del promontorio (10.9) e, superata la possibile deviazione a sinistra per Cosa, si scende per 1.1 km fino a un evidente incrocio (12) dove si prosegue dritti per Capalbio Scalo (a destra si va ad Ansedonia Mare, a sinistra verso l’Aurelia) sulla S.P. 68. Percorsi altri 2.4 km si giunge all’ingresso dell’Oasi WWF di Burano (19.2), sosta ideale per naturalisti e birdwatchers.

 

Riserva naturale Laguna di Orbetello di Ponente
La laguna di Orbetello è una laguna costiera della Toscana, nella Maremma grossetana. La sua estensione è di circa 27 km². La profondità media è di un metro circa, la massima non supera i 2 m.

Museo Archeologico Nazionale di Cosa
Via delle Ginestre, 35, 58015 Ansedonia, Orbetello GR

L'Oasi WWF del Lago di Burano

Il lago di Burano era una riserva di caccia. Poi è arrivato il WWF e il destino è cambiato.
Un tempo riserva di caccia, comprende un tratto intatto di costa con duna sabbiosa e macchia e un lago retrodunale salmastro dominato da una torre.

Ingresso Oasi
Strada Prov. del Chiarone 35
58010 Capalbio Scalo (Gr)

Aperta da settembre al primo maggio, visite solo guidate, la domenica alle ore 10.00 e alle 14.30 (ora legale 15.00).

Mappa Oasi Lago di Burano Mappa Oasi Lago di Burano



 
Orbetello   Tombolo Feniglia, vista da Monte Argentario   The Tagliata Tower, or the Puccini Tower
Orbetello  

Tombolo Feniglia, vista da Monte Argentario

 

 

Spiaggia e Torre della Tagliata, detta anche Torre Puccini, poiché il compositore Giacomo Puccini vi soggiornò dal 1919 al 1922.

         
Torre di Buranaccio

Lago di Burano, Torre di Buranaccio [2]

L’itinerario prosegue senza alcuna difficoltà costeggiando lo specchio lacustre di Burano per arrivare ad un incrocio (25.8) dove la strada prosegue naturalmente piegando a sinistra e passando sotto la ferrovia verso Chiarone e S.S. 1 Aurelia. Superato il sottopasso della ferrovia si mantiene la sinistra in direzione Aurelia e Pescia Fiorentina arrivando a Chiarone Scalo. Oltrepassato il piccolo centro abitato con la stazione, nei pressi di due grandi pini domestici (26.7), si piega a destra in direzione Aurelia sulla S.P. 75. Dopo 3.5 km si passa sotto la S.S. 1 Aurelia (4 corsie) proseguendo in direzione di Pescia Fiorentina. Al successivo bivio (31.2) si gira a sinistra sulla S.P. 93 “Pedemontana” verso Carige. Proprio nei pressi dell’incrocio, appena imboccata la Pedemontana è visibile, sulla destra, il Giardino dei Tarocchi che merita senz’altro una visita. La Pedemontana ha un andamento ondulato, è accompagnata da belle querce da sughero e attraversa tipiche campagne maremmane con oliveti, vigneti, campi di grano e case coloniche. Raggiunto Borgo Carige, alla fine del centro abitato (35.9), si lascia la Pedemontana per imboccare, sulla destra sulla S.P. 63 verso Capalbio. Dopo circa 2 km la strada lascia la campagna per entrare in una fitta lecceta dove comincia la salita pedalabile verso Capalbio (41).

 

 

Capalbio

 

Dopo una possibile deviazione nel borgo l’itinerario prosegue in discesa sulla S.P. 63 che gira a sinistra verso Marsiliana, Albinia, Magliano in Toscana. Dopo un primo tratto in evidente discesa si prosegue in saliscendi, poi pianura, fino a Borgo Marsiliana (55). Si prosegue alla volta di Manciano sulla S.R. 74 per circa 400 m fino al bivio a sinistra per Magliano in Toscana: si imbocca la S.P. 94 “Sant’Andrea” oltrepassando, dopo poco, il fiume Albegna. Si prosegue sulla S.P. 94 che in lieve salita risale il Fosso Patrignone. Dopo circa 7 km si può effettuare una breve deviazione per andare a visitare i ruderi della chiesa di San Bruzio e un paio di km dopo si arriva ad un incrocio a T sulla S.P. 160, dove si gira a destra per Magliano in Toscana che si raggiunge dopo circa 1 km (65.6). Attraversato il centro storico si torna sulla S.P. 160 in direzione di Albinia. La strada si snoda in prevalente discesa fino al ponte sull’Albegna (78) e poco dopo si attraversa la S.R. 74 seguendo le indicazioni per La Parrina sulla S.P. 128 in costante pianura. Si prosegue fino alla frazione di Quattrostrade (82.4). Circa 50 metri prima dell’innesto sulla S.S. 1 Aurelia si piega a sinistra sulla stradina secondaria “Via vicinale dei Poggi”, seguendo l’indicazione del maneggio. Percorsi 500 metri, all’incrocio a T, si gira a destra ancora in “Via vicinale dei Poggi”. Si affronta un tratto di 1.4 km su sterrato, poi su asfalto si mantiene sempre la strada principale fino all’immissione sulla S.S.1 Aurelia (85.5) dove si va a sinistra (direzione Roma). Per 500 metri si deve procedere con massima attenzione sulla superstrada, fino alla deviazione per Orbetello. Giunti ad Orbetello Scalo si seguono le indicazioni per l’Ospedale trovando (nei pressi di una rotatoria) l’imbocco della pista ciclabile che conduce fino ad Orbetello (89). [1]

 

 
   
   

Mura di Magliano in Toscana2

Mura di Magliano in Toscana [5]

 

 
   
         
La storia del giardino su una lapide all'ingresso

La storia del Giardino dei Tarocchi su una lapide all'ingresso [2]

 


Cicloturismo nella Maremma in Toscana

Cicloturismo nella Maremma in Toscana | Altri Percorsi ciclistici


La costa, il lago di Burano e la Pedemontana

Ansedonia Stazione - Oasi LAGO di Burano - Chiarone Scalo - Garavicchio (Giardino dei Tarocchi) - Borgo Carige - Ansedonia Stazione

Il giro della laguna di Levante

Orbetello - Località Terrarossa - Tombolo della Feniglia - Ansedonia (Cosa ) - Via di Camerette - Orbetello Scalo - Orbetello

Giro del Monte Argentario

Orbetello - Porto Ercole - Punta Avvoltore - Strada Panoramica - Porto Santo Stefano - Orbetello

 

Magliano in Toscana

 

   
Mura di Magliano in Toscana   Mura di Magliano in Toscana   Mura di Magliano in Toscana

Particolare del giro delle mura

 

  Mura di Magliano in Toscana   Mura di Magliano in Toscana

 


[1] Fonte: Cicloturismo Toscana | www. maremmabike.it
[2] Foto Mac9, licenziato in base ai termini della licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo 2.5 Generico

[3]
[4] Foto da GioFon, licenziato in base ai termini della licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported
[5] Photo Matteo Vinattieri, licensed under the Creative Commons Attribution 3.0 Unported license.

 




Percorsi Trekking | Tombolo di Feniglia | La Riserva naturale Duna Feniglia

Walking in Tuscany | Walking through nature reserves and beaches in the Maremma, in southern Tuscany

 

Wikimedia Commons contiene immagini o altri file su Cosa.