Abbadia San Salvatore

Abbey of Sant'Antimo

Albarese

Acquapendente


anghiari

Archipelago Toscano


Arcidosso


Arezzo


Asciano


Badia di Coltibuono


Bagno Vignoni

Barberino Val d'Elsa

Beaches

Bolsena Lake


Bomarzo

Brunello di Montalcino

BuOnconvento

Campagnatico


Capalbio


Castel del Piano


Castelfiorentino

Castell'Azzara

Castellina in Chianti


Castelmuzio


Castelnuovo Bererdenga


Castiglioncello Bandini


Castiglione della Pescaia


Castiglione d'Orcia


Castiglion Fiorentino


Celleno


Certaldo


Chinaciano Terme


Chianti


Chiusi


Cinigiano


Città di Castello

CivitÀ di Bagnoregio


Colle Val d'Elsa


Cortona


Crete Senesi


Diaccia Botrona

Isola d'Elba

Firenze


Follonica


Gaiole in Chianti


Gavorrano

Gerfalco


Greve in Chianti


Grosseto


Lago Trasimeno


La Foce


Manciano


Maremma


Massa Marittima


Montagnola Senese


Montalcino


Monte Amiata


Monte Argentario

montecalvello

Montefalco


Montemassi


Montemerano


Monte Oliveto Maggiore


Montepulciano


Monteriggioni


Monticchiello


Monticiano


Orbetello


Orvieto


Paganico


Parco Naturale della Maremma


Perugia


Piancastagnaio


Pienza


Pisa


Pitigliano

Prato

Radda in Chianti


Roccalbegna


Roccastrada


San Bruzio


San Casciano dei Bagni


San Galgano


San Gimignano


San Giovanni d'Asso


San Quirico d'Orcia


Sansepolcro


Santa Fiora


Sant'Antimo


Sarteano


Saturnia


Scansano


Scarlino


Seggiano


Siena


Sinalunga


Sorano


Sovana


Sovicille

Talamone

Tarquinia


Tavernelle Val di Pesa


Torrita di Siena


Trequanda


Tuscania


Umbria


Val d'Elsa


Val di Merse


Val d'Orcia


Valle d'Ombrone


Vetulonia


Viterbo

Volterra




 
Walking in Tuscany
             
 
Castello di Tocchi
I T

Terme di Petriolo

 

Walking trails in Tuscany Surroundings
       
   

Itinerary 4 | From Lama di Iesa to Terme di Petriolo

   
   

Number of the map: 2 - Length: 4 km. - Journey time: 2 h - Difficulty: medium-easy - Sign posting: scarce - Feasibility: by foot, by bike, by horse - Places off interest: river Farma, Petriolo springs.Petriolo   

Notes: A good itinerary indicated by the CAI signs. Good for everyone and without particular difficulties. Quite shady, above all on the river Farma stretch. Particularly interesting are the Petriolo springs where a thermal spring forms hot water pools. Possible on mountain bike or horseback
.

Lama is one of the four hamlets that make Iesa (the others are Palazzo, Solaia and Cerbaia ), marvellous and secluded village in the Farma Valley.
Leaving the hamlet of Lama in Iesa, we take the asphalted road in the Solaia direction. After descending for 500 m. we leave the main road for a gravely road on the left. The junction is indicated by the CAI sign (red and white), and by a series of “Parco Farma Merse” signs. The gravely road continues to descend for about 1 km. A hairpin bend near the F.sso Acquaiolo precedes by a few metres the Quarciglione junction. We follow the road in a SSE direction leaning the junction on your left. After about 1 km, we meet the plane of Carpineta and henceforth, the Farma river. The footpath hugs the plane. At this point the Farma forms a magnificent pound where it is possible to swim. The right bank of the river homes the most beautiful geological formations of the Farma, a marine deposit of the Carboniferous time (300 million years ago). The footpath goes beside, henceforth, the clearing and enters the forest on the Farma’s left bank. The flat footpath becomes steep and arrives at a small clearing with a crossroad. We take the left hand footpath you must pay particular attention to see the CAI signs although they are visible. We carry on along the footpath, which tends to go nearer to the river. The footpath meets the river and we continue uphill (after crossing a small ditch) and we meet a fenced clearing with a gate. We open gate (and closed afterward) and we carry on beside the clearing on the left. At the end of the clearing a second gate opens on a track. We take the road going downhill; that is, going right. The road meets the river Farma and continues beside it. After about 500 m a junction on the right, lead us to a creek, which is well worth a stop. Continuing along the road after around 200 m we cross the Farma and continue in the forest along a track. We leave slightly the river to maintain this parallel. After about 300 m the road again meets the Farma. We cross the river and follow a long ascent a shale road. After about 1 km the road meets a pillar of the highway 223 (Siena - Grosseto). We pass under the bridge (Petriolo bridge) and continue on the shale road to the Petriolo hot springs.

 

San Galgano itinerary - From Lama di Iesa to Terme di Petriolo

Map



Lama di Iesa

   

Secondo alcune fonti, il toponimo Iesa deriverebbe dall’etrusco Aisinal. Altre fonti lo farebbero derivare da chiesa, con riferimento alla Chiesa di San Michele Arcangelo e alle case che la circondavano. Il toponimo è attestato sin dal Duecento. Nel corso del tempo, il nome Iesa ha cominciato ad essere usato per indicare non solo il borgo sorto intorno alla Chiesa di San Michele, ma tutta l’area che comprende le borgate di Solaia, Querciglioni (o Quarciglioni), Cerbaia, Le Case, Lama e Contra. La “villa” delle Case comprendeva Palazzo, composto da abitazioni sorte intorno ad uno spazioso piazzale: il nome deriva dal latino palatium e indica la tipica struttura abitativa borghese affermatasi in terra senese nel corso del XII secolo. In effetti, a testimoniare la presenza dell’antico edificio, è rimasto un architrave in pietra sopra un portale rinascimentale. Ai nostri giorni, il toponimo Le Case è caduto in disuso, sostituito da Palazzo. L’origine del termine Cerbaia, assai diffuso in territorio toscano e che probabilmente sostituì il più antico Grosseto o Grasseto, potrebbe derivare da cerbo o cerbio, che in toscano antico significava “cervo”. È stata anche proposta una derivazione dal latino silvae (con evoluzione sil>sel >cer). Più convincente l’ipotesi che Cerbaia significhi “bosco di cerri”, lemma attestato già nelle prima edizione del Vocabolario della Crusca. Il glottologo Carlo Salvioni propende invece, almeno per quanto concerne il territorio toscano, per l’ipotesi che Cerbaia derivi da acerbaja (dal latino acerbum, cioè “luogo ricoperto di sterpaglie ed erbe selvatiche”). Per il toponimo Contra si può ipotizzare un’origine dall’avverbio latino contra, cioè “di fronte”, considerando che di fatto il borgo – che probabilmente in origine si chiamava Fontepiani – sorge effettivamente di fronte a Lama, che invece indicherebbe in senese una piantata di molti pioppi che si suol fare in terreni umidi presso ai fiumi (cfr. Adriano Politi, Dittionario toscano, 1640). È attestato anche il significato di “acquitrino” o “avvallamento” in prossimità di corsi d’acqua. Solaia deriva invece dal latino solarium, cioè luogo della casa esposto al sole. Il toponimo Querciglioni (o Quarciglioni), il piccolo borgo sorto a picco sul Farma in un’area boscosa, deriva da “querce”. Bibliografia: Ascheri M., Borracelli M. (a cura di), Monticiano e il suo territorio, Siena, Cantagalli, 1997. Ciompi A., Monticiano e il suo Beato, Monticiano, Parrocchia dei Santi Giusto e Clemente, 2002.

 

   
   
   
BagniDiPetrioloTermeMuraFarma   BagniDiPetrioloTerme   BagniDiPetrioloMura
Thermal water of Bagni di Petriolo, Monticiano [1]   Le terme medievali e la soprastante chiesetta, entrambe di origine medievale [1]   City wall ruins of Bagni di Petriolo, Monticiano [1]
         
         
 



Itineraries. Hiking trails in the Val di Merse

1. Sentiero Iesa-Tocchi
2. Sentiero Iesa-Terme di Petriolo
3. Sentiero della Gola del Merse
4. Sentiero di San Galgano
5. Sentiero della Pietra
6. Sentiero Scalvaia-Valle del Farma
7. Sentiero Monticiano-Camerata
8. Antica Strada Maremmana

 

 
   




Hidden secrets in Tuscany | Podere Santa Pia

 

Source: Edizione a cura dell’Ass. Pro Loco Monticiano - Via Senese, 6 - 53015 Monticiano (SI)