Cattedrale dei Santi Pietro e Donato

Santa Maria della Pieve

Basilica di San Francesco

Chiesa di San Domenico


Bargello Museum

Battistero di San Giovanni

Churches, cathedrals, basilicas and monasteries of Florence

Galleria dell'Accademia

Loggia dei Lanzi

Loggia del Bigallo (Museo del Bigallo)

Chiesa di Ognissanti

Palazzi in Florence

Palazzo Davanzati

Palazzo Medici Riccardi

Palazzo Pitti

Palazzo Rucellai

Palazzo Strozzi

Palazzo Vecchio

Piazze in Firenze

Ponte Vecchio

San Lorenzo

San Marco

San Miniato al Monte

Santa Croce

Santa Maria del Carmine

Santa Maria del Fiore (Duomo)

Santa Maria Maddalena dei Pazzi

Santa Maria Novella

Basilica di Santa Trinita

Santissima Annunziata

Uffizi Gallery

Vasari Corridor


Camposanto Monumentale

San Paolo a Ripa d'Arno

San Pietro a Grado


Chiesa Collegiata (Duomo)



Palazzo Pubblico






 

             
 


N L

Jacopo della Quercia, drawing disegno del Fonte Gaia (particolare), Metropolitan Museum new York[1]

Travel guide for Tuscany
       
   
Jacopo della Quercia, disegno del Fonte Gaia (particolare), Metropolitan Museum

   
   

Nel 1409 gli venne commissionata la Fonte Gaia in piazza del Campo a Siena, a cui lavorò dal 1414 fino al 1419. L'opera possiede un bacino rettangolare circondato su tre parti da un alto parapetto, di cui i due lati corti recano i bassorilievi con la Creazione di Adamo e la Cacciata dei progenitori e, sui pilastri anteriori le due statue a tutto tondo con Rea Silvia e Acca Larenzia, mentre in quello più lungo, i rilievi con al centro la Madonna col Bambino in trono circondata dalle Virtù e Angeli. Nei rilievi le figure emergono da spazi appena definiti da un profilo ovale con effetti di moto circolare, e nelle due statue a tutto tondo le figure seguono un incedere serpentino, bilanciando con la testa inclinata l'anchement del fianco. L'opera è sostituita da una copia eseguita nel 1858 da Tito Sarrocchi e quanto resta dell'originale è conservato nel museo ricavato nell'ex ospedale, il Santa Maria della Scala in piazza del Duomo.

 


Fonte Gaia in piazza del Campo a Siena, 1856, Archivi Alinari, Firenzea (3).

 

Jacopo della Quercia (Siena, 1371 ca. – 1438), il grande scultore che seppe essere il più rilevante artista della città nel primo Quattrocento e esponente di spicco del Gotico “internazionale” europeo. La carriera di Jacopo è ripercorsa fin dagli inizi, con la monumentale Madonna della melagrana destinata alla Cattedrale di Ferrara (1403-1408), per passare ad alcuni dei marmi scolpiti per la Fonte Gaia a Siena (1414-1419), fino alle sculture in legno policromo, come l’Annunciazione della Collegiata di San Gimignano (1421-1426) e laMadonna col Bambino del Louvre.[2]

 

Le fonti di Siena e i loro aquedotti, note storiche dalle origini fino al MDLV (1906) (14754353596)
Fonte Gaia, veduta generale
  Le fonti di Siena e i loro aquedotti, note storiche dalle origini fino al MDLV (1906) (14590876007)
Fonte Gaia, il braccio sinistro
  Le fonti di Siena e i loro aquedotti, note storiche dalle origini fino al MDLV (1906) (14777373525)Fonte Gaia, il braccio destro

 

 

 

     
Le fonti di Siena e i loro aquedotti, note storiche dalle origini fino al MDLV (1906) (14590878057)   Le fonti di Siena e i loro aquedotti, note storiche dalle origini fino al MDLV (1906) (14590865047)   Jacopo della quercia, rea silvia 02

Acca Larentia

 

 

Fabio Bargagli Petrucci, La Madonna di Jacobo della Quercia

 

Rea Silvia: la statua originale di Jacopo della Quercia, ora esposta al Museo di Santa Maria della Scala

 

   
   

Mappa Fonte Gaia, Piazza del Campo, Siena| Ingrandire mappa


 
   

 



 

   

Fonte Gaia | Galleria fotografica


 

   
Piazza del Campo e la Fonte Gaia   Detall de la Font Gaia de Siena   Fonte Gaia (Siena)

Piazza del Campo e la Fonte Gaia

 

 

 

 

Panel Fonte Gaia Siena n3   Siena.Campo.Gaia.fountain02   Siena, Fonte Gaia

 

 

       


       

Fabio Bargagli Petrucci, Le fonti di Siena e i loro aquedotti, note storiche dalle origini fino al MDLV, 1906, Siena : Olschk
Click here to view book online to see this illustration in context in a browseable online version of this book.

Web page on Open Library | Web | pdf | epub

Full text of "Le fonti di Siena e i loro aquedotti, note storiche dalle origini fino al MDLV"

Catoni G., Il fiero Podestà. Fabio Bargagli Petrucci e il patrimonio di SienaSiena, Fondazione Monte dei Paschi di Siena, 2010

Le fonti di Siena e i loro aquedotti, note storiche dalle origini fino al MDLV, 1906 | Galleria fotografica
 

Le fonti di Siena e i loro aquedotti, note storiche dalle origini fino al MDLV, 1906
Le fonti di Siena e i loro aquedotti, note storiche dalle origini fino al MDLV, 1906

 

Michael P. Kucher, The Water Supply System of Siena, Italy: The Medieval Roots of the Modern Networked City, Routledge, 2005, ISBN: 9780415971669

Siena's Contrada Fountains | map | Google site | sites.google.com

Scappini, Chiara. History, preservation and reconstruction in Siena. | www..rucore.libraries.rutgers.edu/

Through an examination of pertinent documents, Scappin explains how the nineteenth-century project to restore the fountain, stimulated by the Risorgimento, was a reflection of the social and political history of Siena and of modern Italy. Visual evidence indicates that Sarrocchi’s revival sculpture, currently in situ, cannot be considered a copy of Quercia’s Fonte Gaia, but rather a variant of it.This dissertation demonstrates how Sarrocchi’s fountain --heavily influenced by the Italian art movement Purism and the prevailing restoration theories that circulated in Siena at the time -- reflects the reception of Renaissance art in the nineteenth century.




 

 



[1]
[2] Fonte: Da Jacopo della Quercia a Donatello. Le arti a Siena nel primo Rinascimento | www.beniculturali.it

Holiday accomodation in Tuscany




Case vacanza in Toscana | Podere Santa Pia



     

Questo articolo è basato sugli articoli Fonte Gaia e Siena, dell' enciclopedia Wikipedia ed è rilasciato sotto i termini della GNU Free Documentation License.